The Drive Home

19 Gen 2016

L’evento era stato ideato per promuovere l’edizione di quest’anno del North American International Auto Show, ma ha finito per rappresentare qualcosa di più che un’originale trovata pubblicitaria. The Drive Home è la storia di tre auto d’epoca che partono dal museo in cui sono esposte a Tacoma (stato di Washington) per attraversare il nord degli Stati Uniti e raggiungere Detroit, la Mecca dell’industria automobilistica d’oltroceano, dove mezzo secolo prima erano state assemblate.
Sono partiti il 27 dicembre, questi sconsiderati, perciò non si può proprio dire che le numerose tormente di neve che si sono abbattute sul trio siano state frutto di sfortuna. Se le sono cercate, e a quanto pare hanno fatto bene. Le auto infatti sono state accolte nei diversi centri in cui han fatto tappa, e a tratti persino accompagnate lungo il percorso, da entusiasti collezionisti a stelle e strisce al volante delle loro Dodge, Ford e Chevrolet. In alcuni casi agli eventi pianificati dai promotori se ne sono affiancati di spontanei, organizzati da appassionati del luogo. E più le carrozzerie si sporcavano e le gomme si consumavano, più The Drive Home assumeva l’aura pioneristica che Rod Alberts, Executive Director del NAIAS, voleva darle.
Le protagoniste della nostra storia sono una Ford Mustang del ‘66, una Chrysler 300G del ‘61 e una Chevrolet Nomad del 1957: ce l’han fatta tutte, fino all’ultimo metro, appena appena un po’ malconce. A scortarle l’8 gennaio lungo l’ultimo storico tratto, Woodward Avenue, era la polizia di stato del Michigan. Lo scopo, pienamente raggiunto, era di rinvigorire il buon vecchio mito del tenace acciaio di Detroit in concomitanza con l’apertura dell’evento internazionale: una sorta di ritorno al futuro.
Ma “The Drive Home”, in effetti, suona meglio.

Tags:
, ,


Per informazioni su prezzi, modalità di noleggio e per richiedere un preventivo, chiamaci al numero +39 0444 649475 oppure contattaci compilando il modulo di richiesta informazioni.