La Huracán Spyder

16 Nov 2016

Lamborghini ha scelto il giardino di una villa privata poco fuori Los Angeles per presentare ufficialmente al mondo la sua ultima creazione, giusto pochi giorni fa. Dopo la versione Coupé e quelle a trazione posteriore, la Huracán si rinnova ancora una volta diventando una Spyder. Il nome completo è Huracán LP-580-2 Spyder e il suo profilo tecnico conforta le aspettative dei più esigenti. Eccone un sunto:

  • Cilindrata: 5200 cc
  • Potenza: 580 cv
  • Cilindri: V10
  • Velocità max: 319 km/h
  • Accelerazione 0-100: 3,6 sec
  • Peso (a secco): 1.509 kg

I più attenti noteranno subito che queste prestazioni sono lievemente inferiori a quelle della capostipite LP 610-4, cruccio comune di chi esige di guidare col vento tra i capelli. In armonia con il suo carattere aggressivo, la Huracán Spyder propone un layout più dinamico soprattutto nel frontale, con linee diagonali e angoli pronunciati. Il prezzo supererà quasi certamente i 200.000 $ della versione Coupé a trazione posteriore, ma lo sapremo con certezza solo a partire dal prossimo gennaio, quando il modello sarà lanciato sul mercato.

Elemento ormai comune alle vetture della famiglia Huracán, consumo ed emissioni sono calmierate dal sapiente utilizzo alternato dei cilindri. Cinque di questi, infatti, si attivano e disattivano in corsa assecondando lo stile di guida del conducente, senza che quest’ultimo si accorga di nulla.

C’è da dire che quest’atteso esordio appare quasi “rituale” in un momento di così profondo rinnovamento per Lamborghini. Ci ricorda che le novità del futuro (Urus) affiancano un rodato ciclo produttivo e commerciale che sforna gioielli di questo calibro di anno in anno.



Per informazioni su prezzi, modalità di noleggio e per richiedere un preventivo, chiamaci al numero +39 0444 649475 oppure contattaci compilando il modulo di richiesta informazioni.