I cento anni di Maserati

31 Dic 2015

Mentre tutti ci apprestiamo a festeggiare l’arrivo del nuovo anno, Maserati può permettersi di celebrare il suo primo secolo di attività. L’occasione è stata l’evento “Cento Anni da qui…”, organizzato sin dal 2008 dal Casinò di Sanremo per valorizzare la continuità di quelle imprese che, come la casa da gioco, hanno saputo conservare il proprio appeal – o reinventarlo – per più di un secolo.

I cento anni di Maserati saranno d’ora in poi un blasone d’onore per un’azienda che ha sempre fatto della propria gloriosa tradizione un punto di forza e uno strumento di marketing. A voler esser pignoli, gli anni erano già centouno quando, il 12 dicembre, la Casa del Tridente ha ricevuto il premio a Sanremo – ma il numero tondo rende molto meglio dal punto di vista comunicativo.

La forma assunta dal premio è stato il dipinto “Vele Verso il Futuro” dell’artista Antonella Cotta, ritenuto rappresentativo del merito di Maserati di “aver trasformato l’automobile in un’emozione unica, dove prestigiosi gioielli sfrecciano verso il futuro”. A ritirarlo è stato il CEO Ing. Harald Wester in persona, che ha poi ricambiato donando al Casinò uno dei soli cento esemplari di una riproduzione su tela di Alberto Ascari a bordo della Maserati 4CLT con cui vinse il Gran Premio del 1948, proprio a Sanremo. Opere, queste ultime, realizzate proprio in celebrazione dei cento anni di Maserati.

L’agile Ghibli e la lussuosissima Quattroporte erano esposte fuori dal Teatro dell’Opera di Sanremo in cui, oltre alla premiazione, si è tenuto un lungo e partecipato dibattito sul tema “Cento anni di Impresa ai tempi della Globalizzazione”, cui Wester ha preso parte assieme ad altri insigni rappresentanti delle più longeve tra le aziende italiane.



Per informazioni su prezzi, modalità di noleggio e per richiedere un preventivo, chiamaci al numero +39 0444 649475 oppure contattaci compilando il modulo di richiesta informazioni.