Cento anni di Targa Florio

27 Mag 2016

La celeberrima competizione siciliana Targa Florio ha raggiunto quest’anno la centesima edizione, confermandosi uno degli appuntamenti più longevi e amati dell’automotive internazionale.

Da quel 1906 in cui la gara fu disputata per la prima volta molte cose sono cambiate, ma in questo 2016 si è voluto rievocare gli anni d’oro in cui Targa Florio era centro delle attenzioni e delle emozioni di pubblico e piloti. La corsa è infatti un rally soltanto dal 1978; prima d’allora sugli stretti tornanti delle Madonie si inseguivano vere e proprie auto da corsa: Fiat Abarth, Lancia, Alfa Romeo, Mercedes, Ferrari e naturalmente Porsche, Casa che sui monti siciliani vanta il maggior numero di successi.

Non soltanto a gareggiare sono state le stesse auto di allora, persino i piloti eran gli stessi! Personaggi del calibro di Andrea De Adamich, Jacky Ickx e Ninni Vaccarella, idoli del pubblico di allora, si son rimessi al volante delle loro vecchie compagne per regalare al pubblico di oggi un’emozione fuori dal tempo. A riprova della portata mediatica dell’evento si consideri che erano presenti sia John Elkann che il presidente della FIA Jean Todt, e che tra i partecipanti alla Targa Storica vi era l’amministratore delegato di Coca Cola, già da tempo affezionato all’evento.

Va da sé che, rievocazione a parte, le gare di rally si sono tenute regolarmente. Ad aggiudicarsi la vittoria valida per il Campionato Assoluto Rally sono stati Paolo Andreucci e Anna Andreussi a bordo di una Peugeot 208 T16 R5. Ad Erik Comas e Yannick Roche sulla loro Lancia Stratos HF va invece la vittoria relativa al Campionato Italiano Rally Autostoriche.

Tags:
,


Per informazioni su prezzi, modalità di noleggio e per richiedere un preventivo, chiamaci al numero +39 0444 649475 oppure contattaci compilando il modulo di richiesta informazioni.